Il mouse diventa smart grazie a cinque giovani startupper mantovani

All’apparenza sembra un semplice mouse, certamente dal design avveniristico. Al suo interno, però, c’è un bluetooth integrato che permette di collegarsi a qualunque computer, un sistema di puntamento ideale per le presentazioni, un’applicazione per i giochi. E una scheda di memoria da 2 o da 4 giga, a seconda del modello, che permette di salvare i dati direttamente sull’apparecchio. Tutto questo è Ego!Smartmouse, il prodotto che la start-up mantovanaLauraSapiens si prepara a lanciare sul mercatocon l’inizio del prossimo anno.
I cinque startupper che hanno dato vita a quest’azienda stanno lavorando al progetto dalla fine del 2009. A dare il via è stato il più giovane di loro, il 26enne Matteo Modè [a destra nella foto insieme a Ghidoni e Fornacciari], laureato inIngegneria gestionale a Parma nel 2010 dopo un diploma di perito elettronico all’Itis di Mantova, la sua città. In Emilia Romagna per ragioni di studio,prima ancora di laurearsi aveva iniziato a lavorare a quello che qualche anno più tardi sarebbe diventato lo Smartmouse. «Alla fine del 2009 ho scoperto il programma regionale Spinner, che offre borse a gruppi che vogliano creare aziende con idee innovative. Io avevo preparato un progetto ma mi servivano altre persone: così ho iniziato a cercarle». Alla fine ha trovato Matteo Fornacciari Stefano Salati, due 27enni, Stefano Ghidoni e Stefano Garusi, che con 32 anni a testa sono gli “anziani” del gruppo.
Insieme a loro ha realizzato il primo prototipo e, soprattutto, ha ottenuto nell’ambito del progetto della regione Emilia Romagna un finanziamento di 38mila euro, oltre a consulenze legate a ricerche di mercato e pianificazione aziendale. Il progetto si è concluso all’inizio del 2011, ma i cinque hanno deciso di continuare la loro collaborazione e ad aprile hanno fondato LauraSapiens. «Ci occupiamo di relazione tra uomo e computer e di identità digitale, quindi abbiamo voluto darne una forte all’azienda, esprimendola attraverso un nome di persona». E il latino? «Richiama i simboli di saggezza e vittoria». Ma anche il fatto che la sede è a Mantova, città di Virgilio. [continua a leggere..]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...