Yalla Yalla, la start-up che fa viaggiare tutta la Rete

Il settore delle vacanze in Italia? «È ancora molto off-line, ma ci sono possibilità di miglioramento e di crescita». Per sfruttarle nel 2010 il 32enne Manuel Mandelli ha trovato in un “senior”, Paolo Pezzoli, il socio ideale per dare vita a Yalla Yalla, agenzia di viaggio con sede a Rimini capace di arrivare, nel giro di poco più di un anno, ad un fatturato di oltre 10 milioni di euro.
Dopo la laurea in finanza nel 2004 all’università Bocconi di Milano, Manuel ha iniziato subito a lavorare nel settore del turismo. «Terminati gli studi sono entrano come stagista nel gruppo Ventaglio, dove poi sono stato assunto a tempo determinato, per poi diventare direttore finanza e controllo. Nel 2007 ho lasciato per diventare amministratore delegato di Value Group, realtà che opera nel comparto turistico». Nel 2010 l’incontro con Pezzoli, che allora aveva 50 anni e una lunga carriera di imprenditore alle spalle – avendo già fondato un’azienda di animazione nei villaggi, un tour operator e per ultima, nel 1998, Easymarket (poi ceduta nel 2005 al gruppo Tui Travel).
«Ci ha presentati un conoscente comune», ricorda Mandelli, «parlando ci siamo resi conto che avevamo le stesse idee sul mercato e su come sarebbe dovuto evolvere: avevamo chiaro il fatto che le persone hanno la necessità di andare in vacanza, un bisogno al quale difficilmente rinunciano». Anche in un momento difficile, come dimostrano i risultati ottenuti da Yalla Yalla proprio nel mezzo della crisi economica. Per ritagliarsi uno spazio all’interno del mercato, i due imprenditori hanno ribaltato il concetto seguito da tutti gli operatori Internet, che presentano offerte vantaggiosissime. Il punto è che «si parte da prezzi molto bassi e poi alla fine, aggiungendo diverse clausole, si arriva ad un altro. Molto più alto di quello di partenza». Una brutta sorpresa che i due imprenditori non riservano ai loro clienti: «Noi facciamo vedere, da subito, il prezzo finale. E questo, nel 2010, non era così scontato». La scelta si è rivelata vincente visto che «dopo aver lanciato il nostro sito, abbiamo visto che i nostri concorrenti si sono allineati».
Il progetto legato a questa agenzia di viaggi online è partito subito in grande. La start-up è nata infatti come società per azioni e ha raccolto un capitale pari a 1 milione e 825mila euro. [continua a leggere..]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...