TechnoSeed, in Friuli uno dei primi incubatori certificati di start up

Esonero dai versamenti di imposte di bollo e diritti di segreteria, così come dai pagamenti dovuti alla Camera di Commercio. Possibilità di utilizzare il work for equity e di accedere al credito di imposta per le assunzioni di personale altamente qualificato. Infine una corsia preferenziale per ottenere risorse dal Fondo centrale di garanzia per le piccole e medie imprese. Il decreto Passera ha introdotto tutte queste agevolazioni per gli incubatori certificati. E una delle prime realtà ad iscriversi nell’apposito registro si trova in Friuli, all’interno del Parco scientifico e tecnologico “Luigi Danieli” di Udine.
«Il nostro obiettivo era quello di provare a verificare lo spessore di un incubatore che ha ottenuto grossi riconoscimenti internazionali», spiega Cristiana Compagno [nella foto], già rettore dell’università di Udine e oggi presidente diTechnoSeed, la realtà friulana nata con l’obiettivo di favorire la crescita delle start-up. Questa struttura è stata creata da Friuli Innovazionesocietà nata nel 1999 su iniziativa dello stesso ateneo, delle Unioni degli industriali delle provincie di Udine e Pordenonee alcuni istituti di ricerca con l’obiettivo di favorire la collaborazione tra l’università ed il sistema economico friulano.
L’incubatore vero e proprio ha preso vita nel 2005 con l’obiettivo di [continua a leggere..]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...