Algisyl, un idrogel contro l’insufficienza cardiaca

Un idrogel ricavato da un’alga marina iniettato nel ventricolo sinistro per curare i pazienti affetti da insufficienza cardiaca. Sono positivi i risultati del primo anno di studi clinici di Algisyl, prodotto ideato dall’azienda californiana LoneStar Heart, condotti in 15 centri sparsi tra Germania, Romania, Australia, Olanda e Italia.
L’insufficienza cardiaca è una condizione cronica che provoca un indebolimento progressivo del muscolo cardiaco, che con sempre maggiori difficoltà riesce a pompare il sangue in modo efficace. È inoltre un mercato in fortissima crescita che, secondo le stime di Bcc Research supererà i 20 miliardi di dollari nel 2016. Solo in Italia, secondo dati del ministero della Salute, questa patologia rappresenta la prima causa di ospedalizzazione per gli over 65, con oltre 170mila nuovi pazienti ogni anno. Per i quali la speranza di vita non supera i cinque anni: ad oggi l’unica cura efficace è il trapianto. [Continua a leggere su Wired.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...