BYOMusic, la startup che hackera la tua chitarra

Progettare la propria chitarra e farsela recapitare direttamente a casa, già montata oppure ancora da assemblare, quasi fosse un mobile Ikea. Possibile grazie a BYOMusic, startup nata tra Varese e Como.
“Noi siamo quella che si potrebbe definire una liuteria 2.0”, spiega a Wired il founder Thomas Brusati, “offriamo un servizio di personalizzazione degli strumenti, per ora solo chitarra e basso ma a breve anche la batteria, come fossimo un liutaio. Ma portiamo questa lavorazione tradizionale sul web”. Una laurea in design industriale al Politecnico di Milano, ho trascorso cinque anni di studio a pensare che non sarei andato a produrre mobili. Però non sapevo che cosa avrei fatto nella vita”. Almeno finché non ha deciso di unire al suo titolo di studio la passione per la musica: “ho iniziato a suonare da piccolo, prima il basso, poi la chitarra”. Ed ha fondato BYOMusic, dove l’acronimo BYO sta per build your own. [Continua a leggere su Wired.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...