È morto Licio Gelli, ecco la storia della loggia P2 raccontata coi dati

È morto nella notte tra 15 e 16 dicembre, nella sua casa di Arezzo, Licio Gelli, il “venerabile maestro” della loggia Propaganda 2, meglio nota come P2.
Da sempre militante di destra, nel 1937 prese parte alla guerra civile spagnola combattendo nelle truppe nazionaliste del generale Francisco Franco. Tornato in Italia, nel 1939, si iscrisse al Partito nazionale fascista e, dopo l’8 settembre 1943, aderì alla Repubblica sociale di Salò. Il suo nome è più conosciuto per i suoi legami con la massoneria: entrato a farne parte nel 1963, all’inizio degli anni ’70 divenne il responsabile della loggia P2, organizzazione segreta scoperta nel 1981, quando venne reso pubblico un elenco di 962 persone che ne facevano parte. [Continua a leggere su Wired.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...