Ecstasy, la droga da discoteca che nessuno vuole sequestrare

La chiusura per quattro mesi del Cocoricò, decisa dal questore di Rimini dopo la morte di Lamberto Lucaccioni, ha riacceso i riflettori sul tema del consumo di ecstasy. Una droga da discoteca tanto diffusa quanto difficile da sequestrare: leggendo la relazione annuale antidroga pubblicata dalla Polizia di Stato si scopre che nel 2014 le forze dell’ordine hanno sequestrato appena 43 chilogrammi di pasticche. Una quota estremamente marginale se si pensa che, nello stesso anno, sono stati tolti dal mercato qualcosa come 146mila chilogrammi di cannabinoidi. Ecco i dati dei sequestri per tipologia di sostanza: [Continua a leggere su Wired.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...