L’energia in Italia, poco rinnovabile e di importazione

Poco rinnovabile e di importazione: questa è l’energia che muove il motore del Paese. Lo afferma Eurostat, che ha diffuso l’edizione 2016 del suo rapporto dedicato alle rinnovabili. Numeri che dicono che, se l’Italia ha raggiunto gli obiettivi di riduzione della dipendenza dai combustibili fossibili in anticipo rispetto al 2020, la quota di energia pulita rimane marginale. E non è ancora in grado di risolvere il problema della dipendenza energetica. [Continua a leggere su Wired.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...