Tutti i numeri dell’«anno d’oro dei musei italiani»

La definizione è del ministro dei Beni culturali Dario Franceschini che, presentando mercoledì al Comitato permanente del turismo i risultati in termini di visitatori e incassi dei siti espositivi e archeologici nel 2015, ha definito quello che si è appena concluso «l’anno d’oro dei musei italiani».
E in effetti, fatta salva una flessione nel 2012, è dal 2009 che i centri espositivi gestiti direttamente dal Mibact fanno registrare incrementi sia in termini di ingressi che di biglietti staccati. Più in generale, nel giro di vent’anni si è passati da un pubblico di 25 milioni di persone che generava introiti per poco meno di 53 milioni di euro, ai 43 milioni di visitatori e soprattutto ai 154 milioni di incassi registrati nel 2015. Una crescita «significativa», l’ha definita il ministro, anche su base annua. Rispetto al 2014, ha spiegato, «le visite sono cresciute del 6%, gli incassi del 14%, gli ingressi gratuiti del 4%». [Continua a leggere su InfoData – Il Sole24Ore]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...