Università, Italia bocciata e fuori dalla top 10

In vetta si alternano le università americane e quelle inglese. Incalzate di volta in volta da Svizzera, Singapore e Svezia. Gli atenei italiani invece arrancano e, quando va bene, riescono appena ad avvicinarsi alla top 10. Esce massacrato il mondo accademico italiano dal QS World University Ranking 2015/2016.
Un indice che misura la qualità degli atenei tenendo conto di diversi fattori. Alla base ci sono questionari rivolti ai docenti e al personale delle università, ma si considerano anche elementi come il numero di studenti per singola facoltà e la capacità di attirare iscritti anche dall’estero. E poi ci sono le citazioni, indicatore che tiene conto di quanto vengono citati da altri professori gli articoli scritti dai loro colleghi di altre università. Dando così una misura dell’impatto della ricerca condotta all’interno dei singoli istituti. [Continua a leggere su Wired.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...