Human Technopole, si parte: a inizio 2017 la prima pietra

Già 80 milioni stanziati, altri in arrivo con la legge di stabilità. Ora si apre la fase di progettazione. E la call internazionale che dovrà reclutare oltre mille ricercatori. Con il sogno, parola del ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina, della prima pietra a gennaio 2017. Prende corpo il progetto dello Human Technopole, centro dedicato alla medicina predittiva che sorgerà all’interno dell’area Expo.
Il punto sul progetto è stato fatto questa mattina al Piccolo Teatro Grassi di Milano. All’incontro erano presenti i rappresentanti degli enti di ricerca coinvolti e del governo, in testa il premier Matteo Renzi. E proprio l’esecutivo ha firmato un decreto che mette a disposizione 80 milioni di euro per la fase iniziale di insediamento dei laboratori. Soldi, ha sottolineato Martina, “che si aggiungono ai 50 milioni di euro che il governo ha stanziato per entrare in Arexpo”. Ovvero la società guidata dal rettore del Politecnico di Milano Giovanni Azzoni incaricata di gestire la riconversione dell’area dell’esposizione universale. [Continua a leggere su Wired.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...