Stranieri, nel 2015 il calo delle rimesse si ferma. La Romania il Paese che riceve più soldi

Si arresta il calo delle rimesse degli stranieri. Dopo essere passate dai 7,4 miliardi di euro del 2011 ai 5,5 del 2013, nel corso del 2015 la somma inviata all’estero dagli immigrati che vivono in Italia si è attestata sui 5 miliardi e 250 milioni. Insomma, la riduzione continua ma non si assiste più ad un crollo verticale. Lo afferma la Banca d’Italia, che ha da poco pubblicato i dati aggiornati sulle rimesse.
Numeri che parlano di una contrazione nella quota di denaro che gli immigrati inviano nella loro terra d’origine e certificano come nel 2015 sia stata la Romania lo Stato che ha beneficiato maggiormente dei contributi dei concittadini che vivono in Italia, ricevendo qualcosa come 847 milioni di euro. In pratica, ogni 6 euro che gli stranieri spediscono all’estero, uno arriva a Bucarest. E del resto i rumeni rappresentano anche la maggior comunità straniera residente in Italia. Secondo l’Istat il 1 gennaio 2015 erano 1 milione e 131mila, ovvero il 22,57% degli immigrati regolari presenti nel nostro Paese. [Continua a leggere su InfoData – Il Sole24Ore]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...