La mappa dell’innovazione italiana

Investire nell’innovazione è fondamentale. Ma, quando si tratta di startup, è un investimento che fatica a tradursi a livello di fatturato.
È questo il dato che emerge analizzando il Rapporto Pmi 2016 realizzato da Cerved in collaborazione con SpazioDati. Si tratta di uno studio che ha preso in considerazione l’ecosistema dell’innovazione italiano. Andando cioè a censire non solo le startup e le piccole e medie imprese iscritte all’apposito registro. Ma tutte le realtà che, a prescindere dalla burocrazia, lavorano per innovare.
In totale, il rapporto ha preso in considerazione oltre 16mila imprese, delle quali però quasi diecimila non sono iscritte nei registri delle startup e delle Pmi innovative. Concentrandosi solo su queste ultime, Wired.it ha provato a mettere a confronto gli investimenti ed il fatturato. Il risultato è questo: [Continua a leggere su Wired.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...