Referendum, le startup italiane hanno votato sì

L’ecosistema delle startup italiane ha votato sì. O almeno, lo ha fatto in misura maggiore rispetto a quel 40,1% di elettori che, a livello nazionale, si sono schierati per la riforma costituzionale.
Per provare a capire se il grado di innovazione delle provincie italiane abbia influito sull’esito del referendum, Wired.it ha messo a confronto due elementi. Intanto i dati elettorali forniti dal Viminale. Quindi i numeri dell’ultimo Rapporto Pmi realizzato da Cerved e SpazioDati. In particolare è stato considerato il tasso di innovazione calcolato per ogni singola provincia. Ovvero il rapporto tra le aziende innovative operative in un dato settore rispetto alla media nazionale.
E il risultato è che nelle provincie con un tasso di innovazione più alto il Sì è mediamente andato meglio che nel resto d’Italia. Lo si vede in quest’infografica: [Continua a leggere su Wired.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...