Vaccini, in Italia siamo sotto la soglia di sicurezza

Addio all’effetto gregge. Ovvero quel meccanismo per cui, se una quota sufficiente di persone è vaccinata, viene protetto anche chi non lo è. L’asticella oltre la quale la protezione funziona è fissata al 95%. Ma in Italia, almeno da un paio d’anni, questa soglia non viene raggiunta.
Lo dicono i dati del ministero della Salute relativi alla copertura vaccinale nei bambini fino a 24 mesi. Secondo i quali gli obiettivi del Piano nazionale di prevenzione vaccinale non sono stati raggiunti. Il target fissato dal governo, come detto, è il 95%. I numeri, però, certificano il fallimento di questa campagna. E, quel che è peggio, tracciano un quadro in deciso peggioramento. Se infatti fino al 2013 per alcune patologie come la difterite, della quale si è appena registrato un nuovo caso dopo decenni, la copertura superava quota 95, lo scorso si è scesi sotto la soglia di sicurezza. La situazione è quella rappresentata nell’infografica. [Continua a leggere su Wired.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...