Il 2016 raccontato con i numeri

I terremoti che hanno portato morte e distruzione in Centro Italia. E quelli politici, che hanno sconvolto gli equilibri internazionali. Senza dimenticare l’epidemia di Zika, tutt’altro che conclusa. Tre argomenti scelti da Wired per provare a raccontare con i dati il 2016.
Intanto i terremoti. Quello più devastante del 2016 si è verificato il 16 aprile in Ecuador. Una magnitudo di 7.8 gradi Richter che ha provocato la morte di 676 persone. Subito dietro c’è la scossa che ha colpito Amatrice il 24 agosto, uccidendo 299 persone. Si tratta di una delle oltre 50mila scosse che secondo Iside (Italian seismological instrumental and parametric database) hanno interessato la Penisola tra il 1 gennaio ed il 27 dicembre. Questo è quello che è avvenuto: [Continua a leggere su Wired.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...